Web Analytics

Libri sulla guerra e l'Olocausto: La scelta di ...

Pubblicato il da

Libri sulla guerra e l'Olocausto: La scelta di Sophie di William Styron

Libri sulla guerra e l'Olocausto: La scelta di Sophie di William Styron

La scelta di Sophie uscì nel 1979 scritto da William Styron (1925-2006)  narratore del profondo sud americano in linea con la tradizione del realismo dettata da William Faulkner.
Vi si narra in prima persona delle avventure di Stingo un ventenne che vuole diventare scrittore. Congedato dai marines si troverà un alloggio nella Brooklyn del dopoguerra. Qui incontra un insolita coppia Nathan e Sophie, attratto dalle incessanti e rumorose attività erotiche di questi due trentenni, belli, estroversi e innamoratissimi l'uno dell'altra; ma, lentamente, verrà fuori che ciascuno ha un segreto, quasi inconfessabile, e alla lunga rovinoso.
Veniamo a scoprire che Sophie è una polacca reduce da Auschwitz, dove fu internata, anche se non era ebrea. Il polso tatuato e la denutrizione sono le uniche tracce apparenti del suo tragico passato; Sophie, una cattolica diventata atea e una donna che, per amore dei suo figli, ha fatto tentativi colposi  collaborando con le SS tedesche.
La donna gli confesserà il suo passato che la ossessiona nel rievocare gli anni dell'internamento, strato dopo strato, i suoi segreti: vittima e complice ad Auschwitz, interpretando il ruolo di antisemita per ingraziarsi i funzionari, disposta a usare il suo corpo per ottenere vantaggi, costretta infine a scegliere quale dei suoi due bambini piccoli sarebbe morto, il suo atroce segreto che la perseguita da anni.
Il titolo riprende una decisione dolorosa che Sophie dovette compiere per salvarsi dai nazisti e dall 'internamento, una separazione forzata, raccontata come altri momenti drammatici del romanzo, che tornano continuamente con sorprendente vivezza, mettendoci quasi a disagio.
La scelta di Sophie è un melodramma psicologico dove la natura del male è il turbine crescente che trascina gli altri dentro il suo vortice, (costellato da diversi termini per adulti), arricchito dal personaggio di Sophie, un concentrato dei sopravvissuti all'Olocausto, che dà a Styron l'opportunità di esporre una sua visione sui mali della storia e sull'antisemitismo.

Il libro

William Styron

LA SCELTA DI SOPHIE

ed. Leonardo

 

VEDI ANCHE : IL DENTISTA DI AUSCHWITZ. UNA STORIA VERA

 

Fonti: Duecento pagine 


Scrivi commento
Testata
Commento